Cerca

Scena tragica

Europarlamento vuoto, Juncker perde la testa: "Siete ridicoli"

5

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker perde la testa a Strasburgo. In occasione del dibattito sul bilancio della presidenza maltese dell'Ue, alla presenza del premier maltese Muscat, l'aula dell'Europarlamento è clamorosamente semi-vuota. "Siete ridicoli - tuona Juncker all'indirizzo dei pochi presenti -, non parteciperò più a un incontro
di questo tipo". Il fatto che solo una trentina di deputati siano in aula "dimostra a sufficienza che il Parlamento non è serio", ha detto Juncker puntando il dito contro gli assenteisti. "Se il signor Muscat fosse stato la signora Merkel o il signor Macron,
avremmo avuto l'aula piena. Il Parlamento è totalmente ridicolo".

Il presidente dell'Europarlamento, Antonio Tajani, ha più volte richiamato Juncker chiedendogli di rispettare l'aula e di usare
un linguaggio appropriato: "Non le consento di usare questo linguaggio, è il Parlamento che controlla la Commissione e non
il contrario", ha affermato Tajani. Ma Juncker ha insistito, accusando più volte i deputati europei di essere "ridicoli" e
rinunciando al suo intervento. "Il Parlamento deve rispettare le presidenze di un piccolo Paese, cosa che il Parlamento non sta
facendo", ha risposto Juncker, interrompendo il suo breve discorso senza parlare dei temi affrontati durante la presidenza
maltese. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • patriziabellini

    04 Luglio 2017 - 12:12

    Ha ragione. Vorrei conoscere personalmente quelli che vedono allo stato attuale un Unione Europea.

    Report

    Rispondi

  • blu_ing

    04 Luglio 2017 - 12:12

    il ridicoli era giustamente rivolto ai politici italiani

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    04 Luglio 2017 - 12:12

    ha ragione, sono ridicoli, e gli italiani più di tutti, visto che guadagnano più di tutti gli altri

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news