Cerca

Blitz

L'orrore nel giardino del serial killer: ragazza stuprata per mesi, come l'ha ridotta

2

Un incubo a occhi aperti. La polizia americana è entrata nel giardino della casa di Todd Kohlhepp, 46enne serial killer che si è dichiarato colpevole di sette omicidi e due rapimenti a sfondo sessuale. Gli agenti trovano un container, lo aprono e dentro trovano Kala Brown, ragazza rapita e segregata per due mesi da Kohlhepp. L'uomo, condannato a 7 ergastoli e altri 60 anni di carcere, l'avrebbe ripetutamente violentata, oltre a tenerla legata con una catena al collo. Una scena raccapricciante. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    12 Giugno 2017 - 13:01

    fortuna che è successo in america, fosse successo qui, sarebbe già agli arresti domiciliari e invitato in rai da amici come ospite d'onore.

    Report

    Rispondi

  • maxmado69

    12 Giugno 2017 - 13:01

    Pazzesco, non si può commentare. Noi esseri umani possiamo essere molto peggio delle bestie, questa povera ragazza l'ha provato su se stessa quanto possa essere vero questa affermazione. Mamma mia ...

    Report

    Rispondi

ultime news