Cerca

Tumulti

Scontri in Brasile per la manifestazione contro il presidente. In fiamme i ministeri

0

È degenerata la manifestazione a Brasilia contro il presidente Temer. La polizia è interventa nella capitale con granate stordenti, gas, lacrimogeni e cariche per disperdere gli oltre 30mila in marcia verso il palazzo presidenziale. Prese di mira anche le sedi dei ministeri: fiamme nel ministero delle Finanze e in quello dell'Agricoltura. Evacuati tutti i ministeri, il governo ha ordinato all'esercito di presidiare le strade e gli edifici governativi. Questa decisione fa discutere, perché in Brasile non si dimentica la dittatura militare di oltre venti anni, dal 1964 al 1985.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news