Cerca

Abdul Hasib

Il capo dell’Isis in Afghanistan ucciso in un raid delle forze speciali

0

Il capo dell'Isis in Aghanistan, Abdul Hasib, è stato ucciso nella provincia orientale di Nangarhar, in un raid guidato dalle forze speciali di Kabul con l’appoggio dei soldati americani. L’annuncio, confermato dall’esercito statunitense, è stato diffuso dalla presidenza della Repubblica Afghana. Il 27 aprile scorso un portavoce del Pentagono aveva anticipato la notizia, preannunciando l’apertura di “un’inchiesta per esserne certi”. Hasib aveva sostituito Hafiz Saeed Khan, ucciso lo scorso anno da un drone americano.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news