Cerca

La Francia verso le elezioni

Macron, spunta un video imbarazzante. Moderato? Eccolo mentre dà di matto

1

Il giovane "moderato" Emmanuel Macron è considerato in Francia l'antidoto all'ultradestra di Marine Le Pen. Nella logica di un modello elettorale che favorisce il bipolarismo, solo un auto-proclamato anti-sistema come Macron (ma profondamente inserito nella stessa élite che vuole riformare) poteva sfidare la donna che vuole capovolgere la Quinta repubblica francese.

Giovane, bello e intelligente, 39 anni, l'ex ministro dell’Economia è diventato il grande favorito per guidare l'Eliseo per i prossimi cinque anni, stando agli ultimi sondaggi. Accanto a lui si sono schierati negli ultimi mesi membri dell'establishment socialista, che hanno sconfessato il candidato ufficiale del partito: Benoit Hamon.

Solo un anno fa Macron era ancora un ministro semisconosciuto che a malapena riusciva a far avanzare una timida legge liberalista e che era più conosciuto per i suoi toni che per la sua influenza sulle casse del Paese. La continua ricerca di un profilo diverso, alla destra del partito socialista ma con tinte rivolte al sociale che lo allontanano dai conservatori, ha trasformato Macron in un’entità strana nella politica francese: un liberale. Eccolo, il moderato, l'outsider, durante un discorso (registrato a dicembre scorso ma che sta dilagando in queste ore) in cui urla fino a perdere la voce....

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Xavier2

    28 Aprile 2017 - 02:02

    la foga oratoria ricorda quella di un altro che negli anni 30 urlava in tedesco

    Report

    Rispondi

ultime news