Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Durante il comizio

Hillary Clinton, attacco di tosse mostruoso: "Allergia a Trump". Ma gira una brutta voce

"Sono allergica a Trump" ironizza Hillary Clinton per spiegare un forte attacco di tosse durante un comizio a Cleveland, in Ohio. "Ogni volta che penso a Trump mi scatta l'allergia", ha minimizzato la candidata democratica, ancora scossa dai colpi di tosse. L'episodio però non è passato inosservato sui social media, specie dopo le voci su presunti problemi di salute dell'ex segretario di Stato...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    06 Settembre 2016 - 17:05

    ma, questa era allergica anche al marito clinton, così tanto che è dovuta intervenire la lodevole e simpaticissima monica lewinsky per darle una mano, ops in quel caso così particolare solo la bocca. buuuu. va a casa meglio il trump.

    Report

    Rispondi

  • lupoclauss

    06 Settembre 2016 - 14:02

    La Clinton ebbe un ictus celebrare un paio di anni fa. La sua elezione sarebbe utile all'islamico Obama per continuare la sua opera di distruzione del mondo occidentale. Infatti la "decerebrata" sarebbe un comodo pupazzo nelle mani del furbo (gli islamici si vantano di essere più furbi di tutti ) Mohamed Barack ...

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    06 Settembre 2016 - 12:12

    Fosse solo un po di tosse!! Il guaio è che il cervello è conciato peggio. Non invidio i cittadini USA, scegliere tra una pazza rinco ed uno che spesso va fuori, è un bel rebus.

    Report

    Rispondi