Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Richiesta infelice

Donald Trump, la frase raggelante a una mamma: "Amo i bambini ma il suo...?"

E' ancora bufera su Donald Trump che parlando a un comizio elettorale a Ashburn, in Virginia, ha chiesto a una mamma, anche se in maniera scherzosa, di portare via il suo bambino che non smetteva di piangere. "Ho sentito un bambino che piange, mi piace. Non preoccupatevi. Io amo i bambini", ha detto Trump, che poi rivolgendosi alla platea ha aggiunto: "La mamma non si deve preoccupare: è giovane, bello e sano e questo è ciò che vogliamo". Trump ha ripreso a parlare, ma il bambino ha iniziato a piangere di nuovo. "In realtà, stavo solo scherzando, può portare via il bambino", ha detto a questo punto il candidato repubblicano tra risate e applausi. "È tutto a posto. Non si preoccupi. Credo che (la madre ndr.) abbia davvero pensato che mi piace sentire i bambini piangere mentre sto parlando. La gente non capisce. Va bene".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Robyy

    03 Agosto 2016 - 21:09

    viva la sincerità. però adesso si dirà che lui non ama i bambini. Per me il bambino visto che lui sta parlando a braccio a una platea di qualche migliaio di persone sentire il pianto di un bambino è ovvio che ti distrae. sono le mamme che per rispetto al proprio figlio che piange lo dovrebbe portare fuori. se il bimbo piange perché vuole dormire e il casino non lo fa dormire portalo fuori

    Report

    Rispondi