Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Dopo Brexit

Spagna di nuovo al voto: serve un governo, a ogni costo

Gli spagnoli sono tornati ai seggi per le elezioni generali, sei mesi dopo quelle del 20 dicembre scorso in seguito alle quali nessun partito riuscì a ottenere la maggioranza per formare un esecutivo né a formare una coalizione. Gli elettori chiamati alle urne sono circa 36 milioni e mezzo. Le urne hanno aperto alle 9 e chiuderanno alle 20. Saranno scelti i rappresentati del Senato e del Congresso dei deputati e, di conseguenza, il futuro governo guidato da un primo ministro.Quattro i candidati: il premier uscente Mariano Rajoy, 61 anni, alla guida del Partido popular; il segretario del Psoe, Pedro Sanchez, 44 anni; Pablo Iglesias, 37 anni, leader di Podemos che ha stipulato un'alleanza l'estrema sinistra di Izquierda Unida battezzata Unidos Podemos; Albert Rivera Diaz, 36 anni, leader di Ciudadanos.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400