Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La vittoria dei Leave

Brexit, le dimissioni di David Cameron: "Un nuovo premier entro ottobre"

Il primo effetto della Brexit sono le dimissioni del premier britannico David Cameron. Poco dopo l’ufficialità dei risultati del referendum che ha sancito la volontà dei cittadini del Regno Unito di lasciare l’Unione Europea, Cameron ha tenuto una breve conferenza stampa davanti al numero 10 di Downing Street con cui ha preso atto dell’esito del voto e ha annunciato la volontà di lasciare l’incarico. "Il popolo britannico ha preso una decisione chiara – ha detto - E ora ha bisogno di una leadership fresca. Farò tutto possibile per guidare questa nave nei prossimi mesi. Ma entro ottobre servirà un nuovo premier per iniziare i negoziati di uscita con l'Unione Europea”. Cameron ha aggiunto di amare il Paese e di voler rispettare la volontà espressa dai cittadini. Poi ha rassicurato i mercati: “L'economia del Regno Unito è forte, posso rassicurare i cittadini europei che vivono qui che non ci saranno cambiamenti iniziali, che non ci saranno vincoli per i viaggiatori per il momento e per le merci".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400