Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Virale sul web

Il primi ministro Trudeau sfida Usa e Gran Bretagna a colpi di flessioni: "Ecco come il Canada si fa sotto"

Invictus Games, la sfida tra Nazioni sta diventando virale grazie ai video promozionali dei loro leader. Adesso è il turno del Canada che ha diffuso un video in cui il primo ministro Justin Trudeau sfoggia le flessioni per cui è famoso in rete. È la prova di forza che il Canada mostra in vista dei giochi del 2017 che si terranno appunto nel Paese.

Il tutto è partito dall'invito del principe Harry, padrino dei giochi internazionali dedicati ai militari con disabilità permanenti, agli Obama durante la loro visita a Londra, affinché lo aiutassero a pubblicizzare l'evento che si terrà a Orlando in Florida dall’8 al 12 maggio. La coppia presidenziale ha risposto con un video pubblicato su Twitter in cui la Casa Bianca "sfidava" l'Inghilterra "a farsi sotto" in vista dei giochi, con tanto di effetto speciale amatoriale "boom" fatto con la voce. Harry è stato al gioco, coinvolgendo la nonna, la regina Elisabetta, in un esilarante video di risposta in cui la sfida degli Obama viene snobbata da un "Oh davvero? Ma per piacere!" da parte di Sua Maestà.

A questo punto la sfida è diventata virale e si è estesa agli altri Paesi. Questa volta è stato il primo ministro canadese a raccogliere la challenge di Stati Uniti e Inghilterra. "Ecco come il Canada si fa sotto" esclama Justin Trudeau prima di esibirsi nelle sue celebri flessioni, con una mano sola. Poi il finale a sorpresa: la mano dietro la schiena si sposta verso l'alto e rivela un microfono che viene lasciato cadere a terra accompagnato da un "boom", parodiando il saluto di commiato di Obama alla cena dei corrispondenti della Casa Bianca. Chi sarà il prossimo a unirsi alla sfida a colpi di video sul web?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400