Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Condannata

Trasporto illegale di cani, un disastro per la moglie di Johnny Depp

Guai con la giustizia australiana per la moglie di Johnny Depp, Amber Heard, che ha ammesso di aver falsificato i documenti di viaggio per far entrare nel Paese i suoi due cagnolini, gli yorkshire terrier Pistol e Boo. Il continente ha delle regole severissime in fatto di flora e fauna e l'ex modella è finita davanti ai giudici per non aver rispettato il periodo di quarantena, rischiando una multa salatissima.

Il caso era scoppiato l'anno scorso, quando la coppia si era recata in Australia perché Depp era impegnato nelle riprese del sequel dei Pirati dei Caraibi e la bella Amber non aveva assolutamente voluto lasciare i suoi cagnolini a casa: l'accusa nei suoi confronti era inizialmente di importazione illegale di animali, ridotta poi alla sola violazione della quarantena dopo l'ammissione della 29enne. La vicenda era diventata un vero e proprio caso diplomatico, con il vice primo ministro australiano che aveva minacciato di sopprimere i cani, poi rimpatriati in fretta e furia negli Stati Uniti.

Southport QLD, Australia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400