Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Rito

Bruciano il diavolo in piazza: il rogo contro tutte le malignità

Decine e decine di guatemaltechi si sono radunati nella città di Antigua per l'annuale Rogo del diavolo. Si tratta di una celebrazione locale che si svolge il sette dicembre, prima della festa dell'Immacolata concezione della Vergine Maria. La cerimonia consiste nel dare fuoco a un fantoccio di cartapesta, con le sembianze di Lucifero, allo scopo di scacciare demoni e malignità, e attirare la fortuna. Anche gli abitanti guatemaltechi seguono in casa questa tradizione magico-religiosa: raccolgono le cose più vecchie e usurate e poi alle sei di sera le bruciano. Nel centro di Antigua, sotto il falò del diavolo, sono poi partiti dei razzi. Ma per la sicurezza dei turisti e delle persone nelle vicinanze, pochi secondi dopo i vigili del fuoco hanno spento tutto con le pompe idrauliche. Questa celebrazione è la più antica del Guatemala ed è stata dichiarata Patrimonio culturale immateriale della Nazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400