Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La Telefonata

Maurizio Belpietro intervista Magdi Cristiano Allam: "L'Isis è l'Islam. È una guerra non bisogna archiviare i fatti di Parigi"

Nella Telefonata di Maurizio Belpietro, del 17 novembre a Mattino Cinque, il Direttore approfondisce con il politico e giornalista Magdi Cristiano Allam i fatti terribili che hanno sconvolto la città di Parigi. "Bisogna prendere atto che questa è una guerra. La mia preoccupazione è che domani o dopodomani o tra una settimana tutto venga dimenticato e archiviato come un semplice evento mediatico. Questa è una guerra vera con terroristi autoctoni perché sono cittadini europei e musulmani ed è un terrorismo endogeno perché colpisce dentro l'Europa. Ma anche micro-cellulare perché formato da piccoli gruppi di jihadisti impossibili da controllare e reprimere. Formano una rete impossibile da ricostruire come una piovra dai mille tentacoli. Sono cittadini europei che massacrano altri cittadini europei concepiti come nemici dell'Islam", ha analizzato Allam. 

La soluzione da adottare sarebbe dunque quella di bombardare i territori dello Stato Islamico come sta facendo la Francia o rimanere ad aspettare l'aggiunta delle super potenze degli Usa e della Russia come sta facendo l'Italia? "Solo con l'aiuto dell'esercito di terra del regime laico di Assad i territori dello Stato Islamico a cavallo tra Siria e Iraq possono essere liberati e per questo Putin fa bene ad appoggiarlo. La soluzione migliore sarebbe proceder con un attacco su più fronti: riscattare i territori in Libia, Siria e Iraq; e poi l'Italia dovrebbe promuovere e capeggiare una coalizione internazionale per ripristinarvi legalità sicurezza, sovranità. 

Le persone che dicono che l'Islam non c'entrano hanno ragione? "L'islam è uno. Il Corano, Maometto e Allah sono unici. Lo dimostra il fatto che i terroristi dicono che "Allah è il più grande", iniziando e finendo gli attacchi cantillando un versetto del corano. Per questo l'Isis rappresenta l'Islam al 100%. È una minaccia che non riusciamo a controllare e lo dimostrano i fatti di Parigi", ha concluso il giornalista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maria cadel

    30 Novembre 2015 - 11:11

    Ammiro veramente Magdi Cristiano Allam. E' un profondo conoscitore del Corano che viene applicato correttamente dagli assassini islamici. Il Grande Progetto è fare di tutti gli Stati del Mondo un unico STATO ISLAMICO! Non riusciranno a tanto, ma l'Europa sarà sotto il loro terribile truculento regime e non mancano tanti anni! Nostradamus l'aveva predetto e quel personaggio non ha mai sbagliato!

    Report

    Rispondi

  • diwa130

    20 Novembre 2015 - 19:07

    Questo e' un'altro a cui l'incenso ha annebbiato il cervello. Faceva ottimi ragionamenti prima della conversione, adesso e' diventato non un cristiano, ma un crociato. Più' realista del re. Davvero ridicolo quello che dice. Questi pazzi assassini e l'ISIS, sono dei rispettivamente terroristi e dei fuorilegge , hanno occupato un territorio non loro e vanno sterminati, punto e basta.

    Report

    Rispondi

  • Enricami

    17 Novembre 2015 - 18:06

    Magdi Cristiano Allam: sei una persona che stimo molto! i tuoi interventi sono di esperienza di vita e si sente, vengono dal cuore e dalla passione di giustizia e x un mondo migliore. Se posso: sei in un tempo dove ti si potrebbe paragonare alla Bravissima Lungimirante Grande Donna Oriana Fallaci. Ogni bene -

    Report

    Rispondi

  • Enricami

    17 Novembre 2015 - 18:06

    Magdi Cristiano Allam: sei una persona che stimo molto! i tuoi interventi sono di esperienza di vita e si sente, vengono dal cuore e dalla passione di giustizia e x un mondo migliore. Se posso: sei in un tempo dove ti si potrebbe paragonare alla Bravissima Lungimirante Grande Donna Oriana Fallaci. Ogni bene -

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti