Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Operazione

Il video del Blitz anti-terrorismo

Maxi blitz antiterrorismo, 17 arresti tra Italia, Regno Unito, Norvegia, Germania, Svizzera e Finlandia indagati per associazioni con finalità di terrorismo internazionale aggravata dalla transnazionalità del reato. Tra gli arresti spicca la figura di Mullah Krekar, il fondatore di Ansar al Islam arrestato dai Ros in Norvegia. 

Le indagini Sono iniziate nel 2010 a seguito dell'individuazione di un sito, www.jarchive.info, emerso per la chiara connotazione jihadista del materiale in esso contenuto, riconducibile ad Al Qaida ed alle organizzazioni terroristiche affiliate. E' stata così scoperta una cellula in Italia dedita al reclutamento e radicalizzazione di militanti, principalmente attraverso il web, con diramazioni in più Paesi europei. Era nata anche una sorta di università on line. Il progetto degli arrestati prevedeva la possibilità di fare attentati in Medio oriente e in nord Europa. Dovevano coinvolgere rappresentanti diplomatici norvegesi e anche inglesi per ottenere la liberazione del mullah Krekar detenuto in Norvegia. 

Chi è Mullah Krekar? Cinquantanove anni, curdo-iracheno, Najmuddin Farah Ahmad, alias Mullah Krekar, è stato nel 2001 il fondatore del gruppo islamico Ansar al Islam (presente nella lista Usa delle organizzazioni terroristiche perché vicino ad Al Qaeda) da cui però si è distaccato. Vive in Norvegia dal 1991 quando ottenne asilo politico perché in fuga dall’Iraq di Saddam Hussein. Non è sconosciuto agli inquirenti ma più volte finito sotto il mirino. A gennaio 2015 è uscito dal carcere, per poi finire gli arresti domiciliari, dopo una serie di condanne per minacce e istigazione all’omicidio. In particolar modo contro l’ex ministro norvegese Erna Solberg dopo aver annunciato la volontà di volerlo allontanare dal Paese. Nel novembre 2007 la Corte suprema norvegese ha emesso per il mullah un decreto di espulsione che non può essere però attuato perché in Iraq Krekar rischierebbe la pena di morte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • EfisioT

    12 Novembre 2015 - 14:02

    Un altro di quelli che sono stati partoriti dal culo!

    Report

    Rispondi

    • allianz

      12 Novembre 2015 - 17:05

      Ed ai quali i rinc**ti sinistroidi hanno dato la cittadinanza.Se non ci sveliamo diventeremo come il Libano.

      Report

      Rispondi