Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

L'incubo

Lima, il paracadutista si impiglia con il paracadute: rimane per 30 minuti sospeso nel vuoto

E’ rimasto impigliato nell'aereo mentre si stava lanciando nel vuoto: è l’incubo di ogni paracadutista, e quello che è accaduto in Perù ha rischiato di trasformarsi in una terribile tragedia. Siamo a Lima, la capitale del Perù, dove un paracadutista professionista, Fernando Gava, dopo essersi lanciato da un aereo in volo a 3mila metri si è impigliato all'esterno del velivolo. Amici e colleghi che lo aspettavano a terra sono rimasti a bocca aperta e hanno trattenuto il fiato per alcuni interminabili minuti, nel timore che il peggio stesse per accadere. Da terra hanno atteso per circa 30 minuti Fernando, che è riuscito a compiere un’impresa che sarebbe stata difficile per un dilettante. Mantenendo il sangue freddo è riuscito a tagliare la cinghia del paracadute riuscendo così a liberarsi e ad atterrare grazie al paracadute d'emergenza riportando solo qualche ferita alla mano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eden

    12 Novembre 2015 - 13:01

    Esperienza già da ma provata nel 1963, rimasto appeso alla fune di vincolo e poi recuperato dal direttore di lancio che era a bordo missione di recupero quasi impossibile in quella situazione e su quel tipo di aereo.

    Report

    Rispondi