Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

atlantide

Buenos Aires, riemerge il villaggio di Epecuen sommerso da un'alluvione nel 1920

Epecuen, un villaggio che si trova 550 chilometri a sud ovest di Buenos Aires, attrae oggi moltissimi turisti per il suo aspetto post apocalittico davvero unico. Un'alluvione sommerse quello che dal 1920 era stato un affollato villaggio turistico noto per le sue terme di acqua salata. Il 10 novembre 1985 forti piogge portarono all'esondazione del lago Epecuen e alla conseguente evacuazione di emergenza di tutti i residenti e i turisti. Per una ventina di anni Epecuen è rimasto sott'acqua e ora, per effetto dell'evaporazione, è tornato in superficie. La città fantasma, che oggi attira turisti curiosi per i suoi bizzarri paesaggi invece che per le sue acque termali, ha solo un abitante: si chiama Pablo Novak e oggi ha 85 anni. Ricorda ancora come ci fu poco tempo per capire che tutto quello che esisteva sarebbe stato sommerso e che non c'era modo di fermare il lago.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frabelli

    11 Novembre 2015 - 14:02

    A regola si è mantenuto bene se per quasi un secolo è rimasto sott'acqua.

    Report

    Rispondi