Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Corteo contro

Centrodestra a Bologna, antagonisti in strada contro Salvini

Circa 1.500 antagonisti vicini ai centri sociali Cua, Crash, Social Log, Xm24 e al Blocco studentesco si sono radunati questa mattina sul ponte di Stalingrado, a pochi passi dalla stazione di Bologna, per protestare contro il leader leghista Matteo Salvini e la manifestazione del centrodestra in programma oggi in piazza Maggiore. "Difendere Bologna dall'invasione leghista", recita uno striscione tracciato con caratteri rossi e blu. "Lega Ladrona, Bologna non perdona", "Gli stranieri a Bologna siete voi" sono alcuni degli slogan scanditi da manifestanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Tonysughaman

    08 Novembre 2015 - 19:07

    La differenza tra un fascista e un comunista è che il fascista impone le proprie regole anche quando sa di aver torto, il comunista le impone perché pensa di aver ragione.

    Report

    Rispondi