Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Fesso

Il campioncino egiziano provoca gli avversari: sale sopra la palla, viene massacrato

Il 18enne egiziano Ramadan Sobhi ha una vocazione: provocare gli avversari durante le partite di calcio. Il centrocampista dell'Al Ahly nella sfida contro lo Zamalek è salito in piedi sopra il pallone per l'ennesima volta. Il calciatore qualche mese prima aveva fatto esattamente la stessa cosa sempre contro la squadra di Giza. Stufi di essere presi in giro questa volta gli uomini di Ferreira, esasperati, non ci hanno visto più e hanno acceso una rissa con tanto di spintoni, gomitate e schiaffi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400