Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Polemica

Ungheria, migranti come bestie: la polizia lancia il cibo in un sacchetto di plastica

Nel centro di accoglienza di Roszke la polizia ungherese lancia il pane in dei sacchetti ai profughi che se li contendono. La moglie del politico austriaco Alexander Spritzendorfer ha girato questo video per denunciare il pessimo trattamento riservato a questi migranti. Sul caso, che fa molto discutere, la polizia ha aperto un'indagine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400