Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Il battesimo

Il primo volo di un F-35 italiano nei cieli di Novara

Dopo le polemiche per i costi, il primo F-35 lightning italiano si è librato alto nel cielo. L'aeroplano dell'aeronautica militare conosciuto come AL- 1 è stato assemblato nello stabilimento FACO- Final Assembly and Check Out della Finmeccanica - Alenia Aermacchi di Cameri in provincia di Novara. Il battesimo dell'aria è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri lunedì 7 settembre. Il caccia è decollato alle 13.05 per un volo di prova di un'ora e 22 minuti.

Tutto secondo i piani - "Il test è stato eseguito in maniera eccellente e senza alcun imprevisto", ha commentato il 'test pilot' Bill "Gigs" Gigliotti. "Sono onorato di aver volato con l'AL-1 nel suo volo inaugurale e sono grato al team di Cameri che mi ha affidato un aereo fantastico. Prevediamo grandi risultati da qui alla consegna del velivolo, prevista entro la fine dell'anno", ha aggiunto il comandante. Nelle prossime settimane sono previsti altri esami di valutazione sull'apparecchio per le ultime regolazioni prima della consegna e ad inizio 2016 inoltre dovrebbe essere pronto anche il secondo F-35. Entrambi i velivoli attraverseranno poi l'Atlantico per arrivare in Arizona, dove verranno utilizzati per l'addestramento dei piloti italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gescon

    08 Settembre 2015 - 21:09

    Ora i nostri politici hanno un giochino nuovo per trastullarsi a naso in su'.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    08 Settembre 2015 - 14:02

    A che servono questi "gingilli" militari se poi non vengono usati per bombardare gli invasoro islamici che entrano nel puttanaio Italia per fare i cacchi loro ? Soldi buttati...

    Report

    Rispondi