Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

In Honduras

La seppelliscono, poi sentono urlare dall'interno del loculo. Ma la 16enne è morta davvero

L'avevano seppellita da appena un giorno, poi il marito ha sentito delle urla provenienti dal loculo di cemento in cui la bara era stata inserita, e insieme ai parenti ha distrutto la struttura per tirare fuori la sua amata. Ma non c'è stato niente da fare. Accade in Honduras, e il video testimonia gli attimi di apprensione in cui i famigliari della sedicenne (morta incinta di tre mesi) stanno aprendo il loculo ed estraendo la bara, per tentare di rianimare la ragazza. I medici non hanno potuto far altro che constatarne il reale decesso. Hanno ipotizzato che la ragazza, che una notte aveva accusato un malore che l'ha portata a perdere bava dalla bocca (condizione cui hanno cercato di porre rimedio con un esorcismo) e quindi alla presunta morte, avesse avuto un attacco di panico talmente forte da fermarle il battito cardiaco, che avrebbe poi ripreso solo all'interno della bara. Le urla infatti erano state sentite anche dal custode del cimitero, fatto che toglie un po' di terreno sotto ai piedi alla teoria della suggestione determinata dal dolore dell'enorme perdita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400