Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Su Twitter

Roma nel degrado, Alessandro Gassmann lancia #Romasonoio: "Ciascuno pulisca davanti al proprio portone"

Roma ha un testimonial d'eccezione per combattere il degrado dilagante: Alessandro Gassmann ha lanciato su Twitter l'hashtag #Romasonoio per invitare chi vive nella Capitale a combattere il degrado a partire dal proprio portone di casa. L'attore, figlio del grande Vittorio, sta promuovendo una campagna di sensibilizzazione, facendo leva sul senso civico. "Ognuno fa il suo - risponde a un follower -. Basta pulire davanti al proprio portone, poi prendi una maglietta vecchia e ci scrivi '#Romasonoio', fai foto e twitti". L'hashtag ha subito spopolato sul social network ed ovviamente è già tra i trend topic della giornata. Se avrà effetto anche sulle strade di Roma, invece, è ancora tutto da vedere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ernesto1943

    27 Luglio 2015 - 13:01

    se non ti cercano più come attore vai a lavorare ,ci bastano e avanzano i politici a romperci le palle ci con le loro stronzate facci un favore lasciaci sciolti stattene bono.

    Report

    Rispondi

  • filadelfo

    27 Luglio 2015 - 12:12

    Cosa non si fa per il partito: ci si inventa pure spazzini. Invece di alzare la voce contro questo sindaco, incapace quanto dannoso, corre in suo soccorso senza rendersi conto del'assurdità della proposta. Infatti l'immondizia che si raccoglie nel fare pulizia davanti il portone di casa, dove verrà messa: nei cassoni che scoppiano di buste di ogni genere? Idea: davanti alla porta di casa Gassman.

    Report

    Rispondi

  • marfor47

    27 Luglio 2015 - 10:10

    Che genio....peccato che abbia dimenticato di precisare dove dovranno portare i sacchetti con la sporcizia raccolta. Li devono forse aggiungere a quelli che già giacciono per le strade - non raccolti - oppure se li devono portano in casa in attesa di tempi migliori ??

    Report

    Rispondi

  • lallo1045

    26 Luglio 2015 - 20:08

    Si, d'accordo. Ma se uno mi sporca davanti casa libertà di fargli un culo così e Marino mi da il premio. Comunque di guitti ne abbiamo già sperimentati tanti con risultati DISASTROSI. Meglio non provare. .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti