Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Troppo tardi

Usa, la donna non arriva in ospedale per tempo e dà alla luce un figlio nell'auto

La corsa all'ospedale non finisce bene per questa donna americana che al nosocomio proprio non ci arriva. Lesia e John Pettijhon erano convinti che mancasse ancora qualche ora alla nascita del loro bambino invece  il piccolo Josiah ha deciso di venire al mondo durante il tragitto. La coppia era a meno di 45 minuti dalla sala parto dell'ospedale "Bay Area" del Texas. Così si sono dovuti arrangiare e la neomamma ha partorito sul sedile della loro utilitaria mentre con una Gopro il marito riprendeva la scena continuando a guidare. "Avrei accostato solo se qualcosa fosse andato storto e mia moglie avesse avuto bisogno di assistenza immediata", ha detto John ai media visto che non ha sollevato il piede dall'acceleratore perché i due non avevano un cellulare funzionante per poter chiamare l'ambulanza. Lesia però ammette: "Forse mi sono agitata più del dovuto, ma non volevo che mio figlio nascesse sul sedile dell'auto. Ero spaventata e non sapevo se stesse respirando bene o di cosa avesse bisogno".  Al momento della nascita Josiah, il terzo figlio della coppia ma anche l'unico a nascere in macchina, pesava 4,5 Kg.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400