Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Convertita

Le intercettazioni della jihadista italiana: "Dobbiamo tagliargli la testa"

"Questa gente bisogna tagliargli la testa". Nelle conversazioni via Skype con la famiglia Maria Giulia Sergio, la giovane jihadista italiana, parla con la madre e le ordina di andare in Siria ubbidendo al marito, "l'unico che può decidere all'interno della famiglia". 

''Papà tu decidi, tu prendi mamma per i capelli e vieni (in Siria), lei non ha diritto ad alcun parere. Se Said decide che io non posso uscire, io non posso uscire: la donna si deve prostrare al marito, al marito si deve obbedienza totale"'. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    05 Luglio 2015 - 23:11

    Ma questa gente che fanno certe dichiarazioni a loro dovremmo tagliare la testa, comincerei dalla madre ,padre, sorella e quanti sono coinvolti, purtroppo abbiamo dei politici incompetenti questi saranno anche capaci di andarle a prendere con l'areo e magari pagare anche un eventuale riscatto, queste persone non dovrebbero essere ammesse anche nelle TV.

    Report

    Rispondi

  • carlofranco63

    04 Luglio 2015 - 08:08

    Gente che non sta bene...

    Report

    Rispondi