Cerca

News da Radio 105

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone vola al cinema!

Emma Marrone guarda al futuro. La cantante salentina ha ottenuto uno straordinario successo con il suo ultimo album e ora sta pensando a nuo......

 

ascolta ora

Radio 105

Coraggio

Stati Uniti, una bambina sfida il predicatore omofobo

Talvolta il silenzio fa più rumore di un qualsiasi strepito. Proprio per questo il gesto della piccola Zea Bowling appare così forte e sta facendo il giro del mondo.

La dinamica - La bambina si trovava al Festival di Columbus negli Stati Uniti insieme alla sua famiglia. Stringeva fra le mani una bandiera arcobaleno, simbolo che qualche giorno fa ha unito tutti gli stati del Paese nella legalizzazione delle nozze omosessuali. Nel video diventato virale sul web si vede che la bambina viene improvvisamente aggredita verbalmente da un predicatore omofobo, che inneggia alla possibilità che gli omosessuali guariscano dalla loro condizione attraverso Dio. La bambina non si spaventa per la violenza dell'invettiva dell'uomo, e non fa altro che stare in piedi in silenzio ghermendo la piccola bandiera arcobaleno come fosse un amuleto. I passanti dimostrano il loro sostegno alla bambina dandole il cinque, mentre il folle predicatore si ritrova a urlare nel vuoto le sue convinzioni. La resistenza silenziosa della bambina è diventata il simbolo della forza di un'opinione; un'opinione che non ha bisogno di essere urlata per far valere le proprie ragioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sabazio09

    02 Luglio 2015 - 00:12

    Giovannardi non c'è?

    Report

    Rispondi

  • Pugile

    01 Luglio 2015 - 18:06

    Teniamo fuori i bambini da questioni in cui, fortunatamente per loro, ancora non debbono entrare.

    Report

    Rispondi

    • Chry

      01 Luglio 2015 - 22:10

      non è una "questione" è un diritto, i bambini comprendono molto meglio degli adulti la differenza

      Report

      Rispondi