Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

scoperte

Arriva lo Squatty potty, il nuovo strumento per "farla" correttamente quando si va in bagno

Secondo uno studio biologico fatto da una ricercatrice tedesca la posizione canonica con cui si va in bagno non aiuta affatto l’evacuazione. Secondo la dottoressa Giulia Enders "La facciamo in modo sbagliato". Quest'ultima sostiene che problemi intestinali dipendono dalla posizione che assumiamo quando andiamo in bagno. Secondo la ricercatrice questo succede perché esiste un meccanismo di chiusura dell’intestino che non è progettato per un’apertura ottima.

Spiegazioni- La dottoressa afferma che la posizione da assumere è quella denominata “squat” che tra le 1,2 miliardi di persone ha fatto registrare pochissimi casi di stitichezza o disturbi analoghi. Questa tesi è contenuta anche nel libro Charming Bowels, recentemente uscito in Germania. Nel suo libro spiega alla perfezione che bisogna posizionarsi in maniera corretta, cioè sollevando le gambe con uno sgabello senza accomodarsi sul Wc.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • burago426

    28 Maggio 2015 - 22:10

    beh io lo faccio da anni in automatico quando raramente ho un mal di pancia fortissimo e non scende per via che le feci sono più grosse dell'orifizio anale io alzo le gambe piegandomi come sopra descritto nella clip.

    Report

    Rispondi

  • lorenvet

    28 Maggio 2015 - 19:07

    Difficile conciliare la nuova tendenza con una sana lettura di libri, riviste e giornali!

    Report

    Rispondi

  • eden

    28 Maggio 2015 - 15:03

    Sarà, ma anche una volta c'era il tumore al colon e si moriva più di adesso. Certo, accovacciati si è acqua meglio però come la mettiamo con gli anziano che hanno problemi alle gambe? Dopo non riusciranno più a mettersi in piedi se non vengono aiutati da qualcuno.

    Report

    Rispondi