Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Follia

Uccide il coniglio in diretta televisiva, poi se lo mangia: polemica in Danimarca

Battersi per i diritti degli animali è più che condivisibile. Ma il modo in cui ha provato a farlo questa radio danese è a dir poco orrendo. Asger Juhl, uno dei presentatori di Radio24syv, ha ucciso in diretta un coniglietto di 9 settimane picchiandolo ripetutamente con la pompa di una bicicletta. Lo scopo dell’uomo era quello di impressionare gli ascoltatori che mangiano carne per convincerli a smettere, e si è giustificando con la frase: “Alla gente importa solo quando vengono uccisi animali carini". Non contento, la stessa sera ha poi pubblicato un video in cui cucinava Allan (così si chiamava il coniglio) alla sua famiglia.

Polemica dopo la follia – Ovviamente il gesto non ha impressionato solo i carnivori, ma tutti gli ascoltatori. Le critiche verso Juhl sono scese copiose e in poco tempo la notizia ha fatto il giro del mondo. Durante la trasmissione era presente anche Linse Kessler, attivista per i diritti degli animali, che ha provato a fermare l’uomo ma è stata cacciata dallo studio. "Molti in Danimarca ce l'hanno con noi – ha poi dichiarato - perché abbiamo ucciso questo coniglio, ma, nello stesso tempo, mangiano carne per cena. Non prendono in considerazione l'ipotesi che anche nel loro piatto possa esserci un animale morto. Allora, lasciate che io vi faccia una domanda: Che c'è di così sbagliato nell'uccidere un animale e poi mangiarlo?'". Anche la radio ha difeso il suo dipendente: "Non l'abbiamo fatto per far divertire i nostri ascoltatori - ha fatto sapere il team -. Centinaia di animali vengono uccisi ogni giorno affinché possano essere mangiati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400