Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Serie minacce

Usa, un poliziotto ferma due tedeschi per eccesso di velocità: "Qui si va in galera, verrai stuprato e ti farà male il culo per un mese"

Che la polizia degli Stati Uniti sia poco amichevole è cosa arcinota. E questa volta a farne le spese sono stati due ragazzi tedeschi in viaggio negli Usa. Fermati in Nevada per aver superato il limite di velocità, l'approccio dell'agente non è amichevole fin da subito: "Perché stai guidando nel mio paese?".  L'accusa è di andare a 98 miglia all'ora invece che a 70. "Qui non siamo sulla Autobahn (l'autostrada tedesca n.d.r)", lo attacca, e poi arriva la minaccia finale: "Qui per eccesso di velocità si va in galera. Lì verrai stuprato e ti farà male il culo per un mese intero".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • soter66

    27 Maggio 2015 - 15:03

    Paese che vai accoglienza che trovi.Ecco perchè i delinquenti vogliono venire tutti in Italia.

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    27 Maggio 2015 - 10:10

    No cabass, quelli non sono cialtroni. Ai delinquenti sparano con la pistola e se non basta usano il fucile. I due si sono salvati solo perché tedeschi e lo sbirro non voleva rogne se no una perquisizione ci stava tutta e chissà che saltava fuori. Immaginate un po' se la nostra polizia fosse quella americana, altro che immigrati, spacciatori ecc ecc

    Report

    Rispondi

  • emigratoinfelix

    27 Maggio 2015 - 09:09

    ma con tanti bei posti al mondo dove andare perche´finire in nevada,dico io...evitate usa,australia,canada e nuova zelanda,sono razzistigeneralmente e molto poco ospitali.

    Report

    Rispondi

  • comolake

    27 Maggio 2015 - 09:09

    Sono stato fermato anch'io in Colorado per 3 miglia in più di velocità e ho rimediato 50 dollari di multa. Ho firmato una dichiarazione in cui affermo di avere offeso la tranquillità e la dignità del popolo del Colorado, ma contestualmente mi era stat fissato una udienza presso il giudice di Contea per far valere le mie ragioni se ne avessi avute. Est modus in rebus.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti