Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

danni ambientali

Oltre 400mila litri petrolio sono finiti in mare dopo la rottura di un oleodotto in California

Oltre 400mila litri di petrolio si sono riversati in mare nel sud della California, in seguito alla rottura di un oleodotto avvenuta martedì 19 maggio. Il dato si riferisce agli ultimi calcoli del Joint information center, che sta gestendo la risposta a questa crisi ambientale. Mentre si sta cercando di ripulire le spiagge, ricoperte dalla marea nera, è stata avviata un'indagine per capire le ragioni della rottura dell'oleodotto e l'esatta quantità di greggio versato. L'incidente è avvenuto nella contea di Santa Barbara, pochi chilometri a nord di Los Angeles, causando la chiusura del parco di Refugio State Beach e allarmi per le spiagge vicine. L'area di Santa Barbara è molto attiva dal punto di vista petrolifero e non nuova a questi incidenti. Nel 1969 un problema a una piattaforma causòuna fuoriuscita nell'oceano Pacifico di ben 15,9 milioni di litri di
petrolio in 11 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400