Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Giallo

L'arbitro ammonisce il portiere, lui perde la testa e lo stende con una mossa di kung fu

Dopo un'azione concitata, in un campionato peruviano l'arbitro tira fuori il cartellino giallo e lo rivolge - a debita distanza - al portiere. Questo però non la prende benissimo, i suoi compagni protestano, ma a lui sale il sangue alla testa, parte in corsa verso il direttore di gara e si lancia in una mossa di Kung fu, infilzando i tacchetti nella carne viva dell'arbitro. Nessuno si scompone intorno, come si vede nel video diffuso dalla pagina Facebook Calciatori brutti, l'arbitro rimane a terra un po' stordito, mentre il portiere non aspetta neanche il rosso ed esce dal campo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eziocanti

    31 Agosto 2015 - 12:12

    Ma...più che una mossa di Kung Fu, mi sembra un calcio in culo; speriamo che venga radiato a vita !

    Report

    Rispondi

  • cicalino

    20 Maggio 2015 - 22:10

    Quel portiere ha finito la sua carriera...ora può passare alla boxe (thailandese)... !

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    20 Maggio 2015 - 16:04

    siamo tutti sportivi ...meno male che è un gioco <!!

    Report

    Rispondi