Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

in vaticano

Doni e strette di mano: Castro regala al Papa un quadro ispirato all' emergenza migranti

Scambio di doni fra il presidente cubano Raul Castro e papa Francesco nel corso dell'incontro in Vaticano. Castro ha offerto al Pontefice una preziosa medaglia commemorativa della Cattedrale dell'Avana e un quadro di arte contemporanea, che allude alla questione dei migranti. L'opera rappresenta una grande croce composta di relitti di barconi sovrapposti, davanti alla quale vi è un migrante in preghiera. L'artista cubano Machado, che era presente, ha spiegato al Papa di essere stato ispirato dal suo grande impegno nel portare all'attenzione mondiale i problemi dei migranti e dei profughi, a partire dal suo famoso viaggio a Lampedusa. Papa Francesco ha invece donato a Castro la sua esortazione apostolica Evangelii Gaudium e un grande medaglione che rappresenta San Martino mentre copre un povero con il suo mantello. L'incontro, da cui il presidente cubano è rimasto particolarmente colpito, è terminato con una lunga e cordiale stretta di mano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400