Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

nello spazio

Capsula Progress fuori controllo distrutta nel rientro in atmosfera

La capsula spaziale russa Progress, che la settimana scorsa aveva avuto un guasto al sistema di comunicazione che l'ha resa ingovernabile, è andata distrutta nel rientro nell'atmosfera terrestre, avvenuto sull'oceano Pacifico. Lo ha annunciato l'agenzia spaziale russa Roscosmos. La capsula, senza equipaggio, era stata lanciata in orbita da un razzo Soyuz decollato il 28 aprile dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. Avrebbe dovuto attraccare alla Stazione spaziale internazionale sei ore dopo la partenza, tuttavia la missione è fallita quando la Progress ha iniziato a ruotare su se stessa in modo incontrollato fino a uscire dall'orbita terrestre. Sulla capsula c'era un carico di 2,5 tonnellate composto da carburante, ossigeno, cibo e attrezzature scientifiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400