Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Imprevisti parigini

Front National, imbarazzi per Marine Le Pen: le Femen nude fanno il saluto nazista, papà Jean Marie sul palco applauditissimo

Interruzione imprevista per la leader del Front National, Marine Le Pen, durante il discorso per la festa del primo maggio a Parigi. Tre attiviste del gruppo Femen si sono affacciate da un balcone, rigorosamente in topless, e hanno salutato la piazza gremita con il saluto nazista in segno di provocazione. Le attiviste, che si erano scritte sul petto slogan come Heil Le Pen e Stop fascismo, sono state subito fermate dagli agenti di sicurezza e in seguito arrestate. Ma per la leader del Front National c'è stato anche un altro momento d'imbarazzo. Il padre e fondatore del partito, Jean-Marie, è salito sul palco ed è stato accolto inaspettatamente da grandi applausi, nonostante sia sotto procedimento disciplinare per i controversi commenti sul nazismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gigi0000

    02 Maggio 2015 - 14:02

    Invece delle manifestazioni violente dei no expo, no tav e deficienti vari, propongo di consentire soltanto quelle delle Femen, che magari sono deficienti anche loro, ma ... esteticamente migliori.

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    02 Maggio 2015 - 13:01

    Madame Marine Le Pen non ha certo bisogno di suggerimenti, tanto più da uno sconosciuto straniero, però è persino troppo evidente che la sua credibilità e le prospettive di futuri successi sono anche troppo legate all'eliminazione dal Front National del padre "camarade". Auguri.

    Report

    Rispondi

  • millycarlino

    02 Maggio 2015 - 09:09

    Il saluto non era nazista ne fascista ma Romano. Nascontersi dietro una parola accomuna fascisti, comunisti e nazisti, la democrazia saluta con "buona giornata". Milly Carlino

    Report

    Rispondi