Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

indagini

Calcioscommesse, la polizia ha arrestato uno dei capi dell'organizzazione: era latitante dal 2011

La polizia ha arrestato Hrìstyian Ilievsk, latitante dal 2011, considerato uno dei personaggi chiave nell'ambito dell'inchiesta 'Last Bet' sul fenomeno del calcio scommesse. L'uomo era fuggito da quando la procura di Cremona aveva chiesto la sua cattura, insieme ad altri 16 indagati, perché ritenuto uno dei capi di un'organizzazione internazionale che truccava il risultato di numerose partite di serie A, B e Lega Pro. La truffa consentiva al gruppo dei cosiddetti 'zingari', come venivano chiamati dagli altri indagati nel corso delle intercettazioni, di conseguire vincite in scommesse per milioni di euro. Nei giorni scorsi si è diffusa la notizia di un suo possibile rientro in Italia che aveva fatto immediatamente scattare una serie di accertamenti da parte degli investigatori. L'uomo è stato bloccato all'aeroporto di Orio al Serio, in provincia di Bergamo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400