Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Orrore

Il rituale choc delle spose nere della jihad

Le spose nere della jihad cantano Allahu Akbar mentre vengono addestrate ad usare il mitra. Il video, girato a circa 60 km dalla città siriana di Aleppo nei pressi dell'antica chiesa di San Simeon, mostra le donne lottare contro il peso dei mitra e inciampano in una serie di errori banali. Il burqa è spesso d’intralcio e il fucile è molto pesante. Queste donne sono costrette a allenarsi e a  prepararsi per la "guerra santa". Sono immagini scioccanti simbolo della follia dell'Isis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vittori0

    11 Aprile 2015 - 19:07

    Durante la guerra in Afganistan ,la sinistra e i movimenti per la liberazione della donna facevano vedere i filmati di propaganda dove le donne avevano abbandonato gli abiti tradizionali,oggi le vediamo nelle nostre città con gli stessi abiti !!Non vedo,non sento commenti in proposito!Sono sparite le femministe?Hanno perso un'altra battaglia?O si stanno adeguando anche loro?Quanta ipocrisia!!!!

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    11 Aprile 2015 - 17:05

    Non è che sotto quelle tuniche ci siano delle donne col pisello conoscendo i gusti dei caproni barbuti ahahah

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    11 Aprile 2015 - 16:04

    Un po' (persino tanto) ridicolo. Forse dovremmo avere più paura dei veri islamici jihadisti, perché probabilmente queste donne, tutte avvolte nel loro burka, non vedono neppure dove sparano. Una pagliacciata. Devono ancora a scuola delle donne Palestinesi.

    Report

    Rispondi