Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Il richiamo

Papa Francesco sui massacri dei cristiani nel mondo: "Comunità internazionale non assista muta"

Nel giorno del lunedì dell'Angelo Papa Francesco è intervenuto in piazza San Pietro ancora una volta sul martirio dei cristiani nel mondo. In particolare Bergoglio ha chiamato in causa politici e capi di Stato, perché non siano indifferenti ai massacri dei terroristi: "Auspico che la Comunità Internazionale non assista muta e inerte di fronte a tale inaccettabile crimine - ha ribadito il pontefice - che costituisce una preoccupante deriva dei diritti umani più elementari. Auspico, che la comunità internazionale non rivolga lo sguardo da un’altra parte”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francesco assumma

    13 Aprile 2015 - 11:11

    Il Papa deve rendersi conto e convincersi che sta raccomandando le pecore al lupo. Le comunità internazionali oggi hanno un solo obbiettivo " distruggere tutti i popoli ".

    Report

    Rispondi

  • mab

    07 Aprile 2015 - 10:10

    Parole INUTILI E AMBIGUE, gli schifosi vanno uccisi e basta, inutile pensare di sconfiggerli con gli sputi, quindi caro Papa devi anche parlare di reazioni violente quando non è possibile fare altro.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    06 Aprile 2015 - 16:04

    Sono d'accordo e, proprio perché sono d'accordo, dico anche basta al buonismo autolesionista.

    Report

    Rispondi