Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Ahia

Le Iene, lo scherzo al tassista finisce male: prima gli insulti, poi il coltello

Poteva finire malissimo lo scherzo che una troupe delle Iene ha provato a fare ai danni di un tassista. La iena Stefano Corti ha il compito di sfottere una serie di malcapitati sconosciuti con il giochino "Indovina la notizia vera": prendono una notizia curiosa letta in giro e la mettono in scena all'insaputa di tutti gli altri. Corti vuole inscenare la notizia di un ragazzo innamorato che si è messo a scrivere dichiarazioni d'amore sulle fiancate dei taxi. Corti si è messo accanto a un taxi e con uno spray non permanente ha disegnato un cuore sul cofano. Proprio in quel momento è arrivato il tassista che lo ha beccato: "Cosa stai facendo? Sei scemo?" ha urlato alla iena mentre lo spintonava. Corti rimane nella parte e si difende: "Ma no, sto scrivendo un messaggio d'amore alla mia fidanzata...". Apriti cielo: il tassista è andato su tutte le furie, ha aperto lo sportello dell'auto e ha urlato: "Adesso ti do una coltellata". A quel punto si è messo ad agitare davvero un coltello contro Corti, che a quel punto è stato costretto a gettare la maschera: "Guardi che è uno scherzo - gli ha urlato terrorizzato - siamo di Italia 1". La troupe ha provato in tutti i modi a far calmare il tassista che si è messo poi a gridare: "Non me ne frega un c... chi siete" mentre fotografava il cuore sul suo cofano con il cellulare: "Ti do una coltellata, bastardo! Uomo di m..., muoviti vieni a pulire!". Ci sono voluti diversi minuti prima che tornasse la calma, per fortuna di Corti comunque il coltello è rimasto nelle mani del tassista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400