Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Terrore

Turchia, i "brigatisti" sequestrano il procuratore: pistola alla tempia e minaccia di morte

Alcuni uomini armati appartenenti al gruppo di estrema sinistra Fronte Popolare Rivoluzionario di liberazione (Dhkp-C) hanno preso in ostaggio il procuratore Mehmet Selim Kiraz. Le immagini televisive mostrano gli agenti che entrano nell'edificio, mentre le persone che si trovano all'interno vengono scortate fuori. Il Dhkp-C ha pubblicato su internet una foto in cui si vede il procuratore con una pistola puntata alla testa. Kiraz sta guidando le indagini sulla morte di Berkin Elvan, il manifestante delle proteste di Gezi Park a Istanbul che nel 2013 venne colpito alla testa da un candelotto di lacrimogeni e morì quasi un anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400