Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Nel 2010

La storia lite in tv D'Alema-Sallusti a Ballarò

Uno scontro durissimo in tv, tra Massimo D'Alema e l'allora vicedirettore de Il Giornale Alessandro Sallusti,  nel maggio del 2010 durante la trasmissione sulla vicenda delle dimissioni dell'allora ministro Scajola per la vicenda della casa. Lo scontro ha visto tra l'altro D'Alema mandare il giornalista "a farsi fottere". Sallusti ha accusato D'Alema di "moralismo" ricordandogli l'inchiesta Affittopoli. D'Alema ha replicato:  Io ero in affitto, non ero né ministro né capo di governo, ero in un ente previdenziale pubblico e pagavo l'equo canone previsto dalla legge". Nel crescente battibecco, con le voci dei due protagonisti che si accavallavano, D'Alema ha proseguito: "quando uscì la questione che i politici non potevano restare, e io non pagavo con i soldi che mi dava uno speculatore amico mio, io la lasciai. Io ebbi gratuitamente la sensibilità di lasciare la casa".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • augustomammina

    05 Aprile 2015 - 20:08

    State attenti ai titoli, forse la "storica" lite e non la storia.

    Report

    Rispondi

  • pirocchi.annamaria43

    31 Marzo 2015 - 17:05

    Ma quanti so, di ti sei intascato con le Coop e con la fondazione che serve solo a mascherare ben altro!

    Report

    Rispondi

  • Meriflav

    31 Marzo 2015 - 11:11

    Ebbe gratuitamente la sensibilità di spingere giù dalle scale, l'inviato di striscia la notizia, Salvi, facendogli rompere un braccio e da quella volta non fece più l'inviato

    Report

    Rispondi