Cerca

News da Radio 105

Il lunedì ci si ammala di più..

Il lunedì ci si ammala di più..

Il lunedì è il giorno della settimana più difficile. D'altra parte, a chi piace tornare in ufficio dopo un bel weekend? La risposta è "a poc......

 

ascolta ora

Radio 105

Immagini forti

Isis, nuovo video choc: il bambino jihadista passa le armi al boia

Lo Stato Islamico ha pubblicato un nuovo filmato in cui vengono mostrate delle decapitazioni di massa e, in particolare, un bambino che consegna i coltelli ai jihadisti prima dell'esecuzione. A riferirlo è il Site, mentre la tv iraniana Press Tv specifica che le vittime sono otto soldati siriani che erano stati catturati nella provincia nord-occidentale di Hama. Nel video si vedono i soldati che indossano le solite tute arancioni, uccisi in quanto musulmani sciiti. Il video, intitolato Strike their necks, "Colpisci i loro colli", dura oltre 4 minuti e mostra per la prima metà un miliziano in tunica marrone, barba lunga e turbante, con in braccio una mitraglietta, con alle spalle una serie di bandiere nere dell'Isis piantate su dei paletti, un 'set', come al solito, ben studiato per intimidire i propri nemici. L’intento dell’Isis è vendicare quella strage in maniera altrettanto efferata. Per questo nella seconda parte dei video si vedono gli otto soldati in tuta arancione spinti in avanti da carcerieri adolescenti, che li portano fino al luogo dell’esecuzione dove un bambino consegna ai boia prescelti, miliziani adulti, i coltelli per la decapitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400