Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Alla Camera

Bechis: Renzi ipnotizzato dai fumetti di Baldelli non ascolta più nessuno

Matteo Renzi ha una specailità: sa ascoltarsi compiaciuto, ma non riesce ad ascoltare gli altri anche se non ha null'altro da fare. Quando alla Camera è iniziato il dibattito sul consiglio europeo, Renzi si è messo subito a fare altro. Ha scambiato bigliettini con gli amici, giocato con il telefonino, esaminato in 5 secondi delicati dossier che lo annoiano subito. Ha tirato fuori dal cassetto un libro di Tolstoj e l'ha immediatamente allontanato da sé: troppo intellettuale per i suoi gusti. Poi finalmente ha trovato qualcosa che lo ha ipnotizzato: un libro a fumetti, quello del vicepresidente della Camera Simone Baldelli (Forza Italia). Gli è piaciuto tantissimo: i disegnini riescono a farlo concentrare. Renzi era talmente assorbito da quelle vignette da non senture nemmeno la deputata M5s Laura Castelli che lo stava prendendo in giro per la testa che in quel momento aveva fra le nuvole...

di Franco Bechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bolinastretta

    20 Marzo 2015 - 12:12

    che schifo - che vergogna ma soprattutto che sconforto!!! e c'è gente che lo venera sto BUFFONE!!!!

    Report

    Rispondi

  • ptck1

    19 Marzo 2015 - 20:08

    il potere sono io, voi non siete un ca..o. Mi ricorda qualcuno. E' stato messo lì da un re, che sia un marchese?

    Report

    Rispondi