Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Di Franco Bechis

Spy Bec, Lamberto Dini: Matteo Renzi? Coraggioso con Cgil, fifone con i pm

Spy Bec, la trasmissione di Libero tv, ha intercettato l'ex direttore generale della Banca d'Italia, ex ministro del Tesoro ed ex premier italiano Lamberto Dini vicino a Montecitorio. Stava discutendo di Isee con Mr. Neuro, alias Chiarlie Gnocchi di Striscia la Notizia, che gli ha chiesto anche un prestito di 50 mila euro. Poi ha fatto quattro passi dentro la crisi italiana con Spy Bec. Ha spiegato che la caduta dello spread avrà effetto sui conti pubblici italiani solo nel giro di sei anni (ma qualcosa si sente già anno per anno), e ha dato la sua pagella al premier italiano, quello "spregiudicato" di Matteo Renzi. "Coraggioso" con i sindacati, avendo toccato quell'articolo 18 che nessuno aveva osato mettere in discussione se non a parole. Un po' meno con i magistrati: "se non fa la separazione delle carriere, mettendo sullo stesso piano accusa e difesa come avviene negli altri paesi, non riforma la giustizia". Renzi ingiudicabile sulle privatizzazioni: "proprio non le fa, anche se gli sono stati forniti molti consigli su come muoversi al meglio..."

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400