Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Primi passi

Cuba, le aziende dei sigari si preparano a conquistare gli Usa

Il disgelo tra Cuba e Washington naturalmente fa emergere molte opportunità di carattere commerciale. Tra queste, una di quelle indubbiamente più interessanti, è quella dell'export di tabacco. I proverbiali sigari cubani, importati per decenni illegalmente negli Stati Uniti, ora possono essere accolti con tutti gli onori. I viaggiatori statunitensi autorizzati potranno tornare a casa con beni cubani del valore di 400 dollari, tra cui tabacco e prodotti alcolici per un valore di 100 dollari. I sigari cubani portati negli Stati Uniti dovranno essere destinati all'uso personale. Questo significa in pratica la fine del divieto dell'importazione di sigari cubani, anche se ci saranno ancora dei limiti, secondo quanto riferito da un funzionario di Washington.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • FabiettoFJ

    25 Febbraio 2015 - 08:08

    Hasta "el puro" siempre. Un Montecristo , un Havana club 7 anni ,la playa de ancon........che altro volere nella vita ? Ah ecco ...... l'indipendenza della PADANIA.

    Report

    Rispondi