Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

operazione rimpatrio

Libia, rientrati ad Augusta nella notte 42 italiani rimpatriati

E' scattata l'operazione rimpatrio per gli italiani residenti in Libia con l’avanzata jihadista nel Paese nordafricano. E' arrivato nella notte, all'1 circa, al porto siciliano di Augusta (Siracusa) il catamarano noleggiato dal governo con a bordo i 42 passeggeri italiani partiti ieri dalla Libia dopo l'escalation di violenze provocate dall'avanzata dell'Isis. Gli italiani sono stati accompagnati alla base militare di Sigonella in attesa di partire in mattinata con un volo militare diretto a Roma. I militanti dello Stato islamico intanto hanno diffuso ieri un video che mostrerebbe la decapitazione di 21 egiziani cristiani che erano stati rapiti in Libia. Il video è comparso sull'account Twitter di un sito internet che sostiene il gruppo dello Stato islamico. Secondo Site, il sito americano di monitoraggio dell'estremismo islamico in rete, durante il filmato i militanti affermano di essere a sud di Roma, in Libia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stonefree

    16 Febbraio 2015 - 20:08

    SE non mi scappa da rfidere, noi andiamo con i nostri mezzi a recuperare clandestini fino alle porte della libia è poi paghiamo l'affitto di uno scafo per riportare qui nostri connazionali per fuggire dall'isis.

    Report

    Rispondi