Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Imbarazzi

La scelta poco civica di Mario Monti: arriva Stefania Giannini e lui la ignora

A rendere plasticamente evidenti i pessimi rapporti che esistevano all'interno di Scelta Civica prima della transumanza nel Pd ecco un siparietto fra il fondatore Mario Monti e la più celebre transfuga, Stefania Giannini, ministro della Pubblica Istruzione. Monti sta parlando con il capogruppo Pd al Senato, Luigi Zanda. E' divertito e rilassato. Poi però si avvicina la Giannini e lui seccatissimo le gira le spalle senza nemmeno un saluto di cortesia. Il senatore a vita si riavvicina rabbuiato, sperando che il pressing serva a fare levare le tende alla ministra. Prova e riprova, alla fine Monti ci riesce. Riagguanta Zanda, la Giannini si sposta e parte l'applauso liberatorio...

di Franco Bechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    13 Febbraio 2015 - 08:08

    Se la ridono alla faccia nostra, parlavano dei loro stipendi e miss topless che rompe l incantesimo

    Report

    Rispondi

  • guerzoni.stefano

    11 Febbraio 2015 - 19:07

    Morto che parla...peccato che di morti ne ha fatti lui con la sua politica! Ma sicuramente Lui dorme tranquillo...

    Report

    Rispondi

  • carlostef

    10 Febbraio 2015 - 14:02

    Monti il fantasma del Senato

    Report

    Rispondi

  • alvit

    10 Febbraio 2015 - 12:12

    morto che cammina.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti