Cerca

Orrore jihadista

Il pilota giordano giustiziato dall'Isis: bruciato vivo in una gabbia

9

Il terribile video, che abbiamo censurato, dell'esecuzione del pilota giordano Muad Kasasbeah da parte dei miliziani dell'Isis. Il 27enne militare catturato lo scorso 24 dicembre è stato rinchiuso in una gabbia e quindi è stato bruciato vivo. L'agonia è durata meno di un minuto. La nota ancora più macabra è che nelle ultime ore sul web i siti di riferimento dei fanatici islamici avevano lanciato il terrificante sondaggio su come uccidere l'ostaggio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lukasbaduena

    08 Febbraio 2015 - 17:05

    A me sembra che ci stiano prendendo tutti per il culo...ma forse non avremo mai una risposta a questo.

    Report

    Rispondi

  • matteo.falzone

    04 Febbraio 2015 - 16:04

    Io credo solo che, per non agire ne la NATO e ne il Pentagono c'è qualche cosa sotto tutto questo...con la tecnologia di oggi si possono fare dei bombardamenti precisissimi...Tutti parlano di questo problema ma nessuno lo vuole risolvere.

    Report

    Rispondi

  • monello16ii

    04 Febbraio 2015 - 14:02

    A me sembrava che l'ostaggio recitasse una parte. Inquadrature quasi girate in modo professionale, molto cinematografiche. Strano atteggiamento per chi sta per morire bruciato vivo...

    Report

    Rispondi

    • nicopellarese

      04 Febbraio 2015 - 20:08

      Imbottito di oppio......

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

ultime news