Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Un giorno da pecora

Maurizio Gasparri e i suoi "sonetti" sui candidati al Quirinale

Maurizio Gasparri e i candidati per la corsa al Quirinale... in versi. Il vicepresidente del Senato di Forza Italia, ospite a Un Giorno da Pecora su Radio2, incalzato da Giorgio Lauro e dalla sostituta per un giorno di Claudio Sabelli Fioretti, la sua ex compagna di partito in An Giorgia Meloni, si scatena con alcuni sonetti quirinalizi. Si parte con Sergio Mattarella: "Sono un suo buon amico e lo voterei, ma nella mia famiglia politica non è molto gettonato". Riflessione che si trasforma in stornelletto: "Non votiam questa e quella e forse neanche Mattarella". Fassino o Chiamparino? "No, non li voterei". E la Finocchiaro? "Piace a mia moglie. Visto che a suo favore, in famiglia, c'è già una persona, ce ne potrebbero essere anche due". Glissa invece su Giuliano Amato: "Mi faccia un'altra domanda". Gasparri sembra controcorrente rispetto a Forza Italia, dove "è molto gettonato, io non è che sia entusiasta". In rima: "Amato è gettonato nel mio partito prelibato, molta gente poi l'ha odiato per il prelievo che fu forzato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400