Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Vacanzieri invernali

Quattro milioni di italiani vanno in settimana bianca, ma non sanno sciare /Video

Circa 4 milioni di italiani andranno quest’anno in settimana bianca. Ma gli italiani non sembrano essere buoni allievi di Gustav Thöni e di Alberto Tomba: solo uno su quattro dichiara di saper sciare. È quanto rivela un sondaggio Confesercenti-Swg dal quale emerge che la spesa media è di 690 euro a persona per un totale di oltre 3 miliardi. La crisi, però, si fa sentire: il 20% di chi parte cercherà di coniugare svago e risparmio, tentando di contenere la spesa al di sotto dei 500 euro. Il 16% dei vacanzieri è partito o ha intenzione di partire a gennaio,
ma il re della settimana bianca rimane il mese di febbraio, scelto dal 44%. Il 25% posticiperà il soggiorno a marzo, mentre il 15% non ha ancora deciso.
Nonostante sappia sciare solo un italiano su quattro (il 10% dichiara di saper padroneggiare bene gli sci mentre un altro 14% ammette di saperlo fare, ma poco), le piste innevate sono sempre un ottimo richiamo tanto che il 49% di chi parte si dedicherà alle discese, mentre un altro 24% allo sci di fondo. Ma c’è anche chi agli sci non penserà proprio: il 14% del campione che prenota la settimana bianca cerca il relax, il benessere e la cura di sé come attività predominante, attraverso i pacchetti wellness comprensivi di massaggi, entrate gratuite nei centri benessere, spa, palestre e le cene a lume di candela con musica dal vivo. Preferisce le romantiche passeggiate in una natura incontaminata il 13% degli italiani intervistati, che si dedicheranno principalmente, durante il loro soggiorno, alle attività di trekking ed alle gite guidate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400