Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Ai grandi magazzini

Il vigilantes scorge una pistola sotto la giacca e atterra il 62enne armato

Un vigilantes, vede un uomo prendere una pistola dall'auto e metterla sotto la giacca, così una volta entrato nel centro commerciale, lo raggiunge e gridando "Ha una pistola" lo atterra. A nulla sono servite le grida del povero 62enne che continuava a dire di avere il permesso. Quando poi è giunta sul posto la polizia, accertata la veridicità delle sue parole, le guardie arrestano il vigilantes con l'accusa di razzismo e negligenza, per aver agito senza avvisare polizia o la sicurezza dei grandi magazzini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • buonavolonta

    24 Gennaio 2015 - 20:08

    alla prossima che uno entra e si mette a far fuoco all'impazzata nei grandi magazzini arresteranno il vigilantes per negligenza per non aver controllato visivamente le persone che entrano e escono .. ma che cazz...o faceva quello ai magazzini con la pistola

    Report

    Rispondi