Cerca

Razzismo in divisa

Poliziotto spara ad un afroameriacano fermato con le mani alzate. Nuova bufera negli Usa

1

Nuova bufera sulla polizia Usa, dopo la diffusione del video dell’omicidio di un afroamericano disarmato, ucciso da un agente il 30 dicembre durante un controllo a Bridgeton, in New Jersey. Nel filmato si vedono i due poliziotti che fermano una Jaguar e si avvicinano all’auto. Gli agenti intimano ai due occupanti di non uscire e di tenere le mani in vista. "Non ti muovere, non ti muovere", urla uno dei due poliziotti, ma il passeggero dell’auto apre la portiera e scende. Nonostante abbia le mani alzate, l’agente spara e lo uccide. Il nuovo caso di un afroamericano ucciso da un agente di polizia potrebbe far riesplodere le proteste in tutto il Paese, innescate dalla morte del 18enne Michael Brown a Ferguson.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • buonavolonta

    30 Gennaio 2016 - 13:01

    a bordo c'erano due tizi uno era fermo al volante e sentito ciò che ha detto il poliziotto è rimasto fermo al suo posto l'altro dopo più volte gridato di rimanere è voluto scendere di chi è la colpa pensiamoci su..

    Report

    Rispondi

ultime news